T.TT02 – Come Attaccare la Difesa a Zona 2+2 o Quadrato
 

Futsal Concept Explanation
Sistema di difesa a Zona 1+2+2 o Quadrato – T.TT02/01
Consiste nel distribuire i giocatori in campo su due linee difensive, entrambe composte da due giocatori.
Caratteristiche principali
Maggiore copertura della porta. Forte copertura della parte centrale del campo.

SVILUPPI DI GIOCO
Per entrambi i sistemi di gioco che applicheremo per attaccare le varie difese a zona, dislocheremo in campo giocatori con determinate caratteristiche e funzioni, che saranno comuni ad entrambi:
Il centrale: ottimo difensore, eseguirà in attacco movimenti finalizzati principalmente alla protezione difensiva.
Il laterale difensivo: capacità di difendere buona ed ottimo passatore, i suoi movimenti saranno finalizzati ad esaltare questa sua capacità, quindi dovrà principalmente cercare movimenti di attacco che lo portino nella condizioni di eseguire passaggi in profondità.
Il laterale offensivo ed il pivot: giocatori con ottime capacità di dribbling e finalizzazione, i loro movimenti principalmente saranno orientati verso la porta avversaria.

Come attaccare il sistema 1+2+2 a zona
Il sistema di gioco in fase di possesso palla che adottiamo è il 3+1. nella figura T.TT02/02, rappresentiamo un movimento iniziale di attacco alla zona, che servirà da punto di riferimento nelle varie esecuzioni delle rotazioni.
Il centrale 2 trasmette la palla a 4, e si sposta nella direzione opposta rimanendo però a sostegno della palla; nel tempo di gioco del passaggio fra 2 e 4, il laterale esegue un smarcamento in appoggio nel “cuore” della difesa; il pivot 5 al primo tempo di gioco del compagno 4 si smarca lungo linea, rimanendo però alle spalle dell’ultimo difensore.

A questo punto avremo a disposizione possibili evoluzioni di gioco in funzione delle risposte difensive avversarie. Le soluzioni che offriremo di seguito serviranno come riferimento ai giocatori, i quali potranno in campo scegliere liberamente la soluzione più idonea.
S1 – Soluzione 1 – Video T.TT02/03
Se la difesa avversaria si raggruppa molto verso la palla con chiusura di entrambe le soluzioni in profondità: il giocatore 4 esegue un cambio gioco verso il compagno 2, che può attaccare il lato debole della zona avversaria sia individualmente che in cooperazione con i compagni.
S2– Soluzione 2– Video T.TT02/04
Se la difesa sul lato forte (quello della palla) copre il passaggio lungo linea al pivot e lascia il passaggio nel “cuore” della difesa: il giocatore 4 trasmette la palla al compagno 3 che:
S2.1 – il giocatore 3 si gira e conclude a rete.
S2.2 – il giocatore 3 passa la palla al pivot 5 e concludere rapidamente l’azione di attacco con un 2 contro 2.
S2.3 – il giocatore 3 passa la palla sull’inserimento di 2, che a sua volta passa la palla al pivot 5 che chiude sul 2° palo.
S2.4 – il giocatore 3 passa la palla all’indietro di nuovo a 4 che può giocare poi la palla sull’inserimento nella fascia opposta di 2 (regola del passaggio all’indietro), che tira in porta.

ESERCITAZIONE SPECIFICA
Molte delle soluzioni che abbiamo applicato, prevedono lo smarcamento in appoggio, al centro delle linee difensive (nel “cuore” della difesa). Nella seguente esercitazione si migliora il tempo di smarcamento, nell’appoggio al centro del campo, negli esempi proposti il movimento senza palla del laterale 3.
Vedi Esercizio:
TT14 – Possesso per il movimento del 3° giocatore

Categories Group tactics